I tuoi risultati di ricerca

Le ricette a base di farina nella cucina dell’Emilia Romagna

Prenotando la tua vacanza presso la Locanda Belvedere, che si trova a Saludecio, in provincia di Rimini, in Emilia Romagna, potrete gustare i piatti tipici della cucina regionale.

CAPELLETTI

I cappelletti sono un piatto tipico dell’Emilia Romagna, anche se oggi sono conosciuti in tutto il territorio nazionale. Si tratta di una pasta fresca ripiena, realizzata da una sfoglia quadrata ripiegata se stessa, ricordando la forma di un piccolo cappello. I cappelletti in brodo si cucinano in brodo di pollo o di cappone e sono il piatto tradizionale per il giorno di Natale. Il ripieno può essere preparato in due versioni: pollo, maiale e ricotta, oppure ricotta e altri tipi di formaggio.
I Cappelletti vengono preparati anche nelle Marche, dove si usa un ripieno con un mix di carne di maiale, tacchino e formaggi. Più recentemente, i cappelletti vengono preparati con un ragù di carne, e così vengono cucinati maggiormente nel resto d’Italia.

Cappelletti, boundlesskitchen.blogspot.no

PIADINA

La piadina romagnola è una sfoglia sottile a base di farina. Tempo fa in queste zone si mangiava al posto del pane, soprattutto nelle famiglie più povere. La preparazione della piadina richiede l’uso di farina, acqua e strutto, oggi si prepara anche con olio d’oliva per sostituire il grasso di maiale. Diffusa in tutta la regione, a Rimini la piadina si prepara più sottile e si cucina nel “testo”, una speciale piastra in ghisa. In Emilia Romagna la piadina può essere mangiata in numerose bancarelle e panetterie, ripiena di salumi, formaggi e verdure, un piatto semplice e versatile che si adatta a molte varianti e che soddisfa i gusti di adulti e bambini.

Piadina Romagnola, bonappmenu.com

GNOCCO FRITTO

Lo gnocco fritto, chiamato anche pinzino o crescentina, è una ricetta molto semplice, giunta in Emilia Romagna probabilmente insieme ai Longobardi. Dopo aver preparato l’impasto per il pane, si taglia a tocchetti e si frigge in abbondante strutto. Lo gnocco fritto ha la forma di un rombo, dopo la cottura si può mangiare semplice o tagliato per il lungo e farcito in mille modi, con formaggio, prosciutto o verdure. Di solito si prepara come antipasto, anche se recentemente può essere riempito di cioccolata, crema o marmellata per una merenda dolce.

Gnocchi Fritti, pastalovesme.com

 


Charming home near by

  • Categorie

  • Tags

  • Trova la tua casa di Charme

    € 50 a € 2.000