I tuoi risultati di ricerca

Le magnifiche residenze sabaude e i musei più visitati al mondo, a Torino

TORINO

Torino, capitale d’Italia dal 1861 al 1865, è ricca di monumenti, palazzi e piazze.

La Mole Antonelliana è il simbolo della città, fu completata nel 1889 per raggiungere un altezza complessiva di 167 metri, con una cupola a base quadrata, la lanterna e una guglia in cima. Fu per molti anni la costruzione più alta d’Europa. Grazie al suo ascensore panoramico possiamo godere di una vista mozzafiato di Torino e delle Alpi.

Mole Antonelliana, Torino

All’interno della Mole Antonelliana possiamo visitare il Museo Nazionale del Cinema con una ricchissima collezione di pellicole, manifesti, macchine da presa di ogni epoca dagli albori del cinema ai giorni nostri.

Nel Palazzo dell’Accademia delle Scienze ha sede il Museo Egizio, uno dei più importanti al mondo e il secondo in estensione dopo quello del Cairo. Statue, mummie, papiri, suppellettili, libri e documenti, per un totale di oltre 30.000 pezzi, raccolti a partire dalla metà del Settecento.

Il Museo della Sindone si trova nella Cripta del Santo Sudario, gestito da una delle confraternite più antiche della città. Questo luogo sacro meta di pellegrinaggio da tutto il mondo comprende anche molte opere e documenti dedicati alla Sacra Sindone, il telo dove fu avvolto il corpo di Cristo.

Palazzo Reale, Torino

Da Piazza Castello si accede al Palazzo Reale, la più importante tra le residenze dei Savoia. All’interno si trova l’Armeria Reale con una delle collezioni di armi e armature più belle del mondo; gli appartamenti del Re, la Sala del Trono, e gli appartamenti del Duca d’Aosta.

Tra gli altri punti interessanti di Torino troviamo il Lingotto, un complesso di edifici che ospita fiere, mostre e congressi. All’interno la Pinacoteca Agnelli che ospita la collezione privata della famiglia.

Uno dei quartieri più antichi è il Quadrilatero Romano che conserva ancora la Porta Palatina e la struttura del primo nucleo abitativo romano. Oggi centro vivace e ricco di locali.

A pochi minuti da Torino possiamo visitare numerosi castelli appartenuti ai Savoia e tutti compresi nella lista dei beni patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Castello di Stupinigi

Il Castello di Stupingi è una residenza di caccia utilizzata da Vittorio Amedeo II di Savoia. La cupola del castello è decorata con una bellissima statua in bronzo rapprensentante un cervo. Al di sotto della cupola il salone centrale da cui si diramano gli appartamenti de Re, della Regina, del Duca di Chiablese, del Duca di Savoia, e del Principe di Carignano.

Il Castello di Venaria Reale, o Reggia di Venaria Reale, è una residenza voluta da Carlo Emanuele II per le sue battute di caccia. La Reggia è formata da un complesso di edifici e circondata dai giardini. All’interno delle sue bellissime sale troviamo tanti dipinti, decorazioni in stucco e statue. La Reggia ospita mostre ed esposizioni temporanee.

Tra le altre residenze dei Savoia, il Castello di Moncalieri circondato dal giardino all’inglese, il Castello di Rivoli, sede del Museo di Arte Contemporanea e il Castello Ducale di Agliè, ricco di sale e gallerie d’arte.


Charming home nelle vicinanze

  • Categorie

  • Tags

  • Trova la tua casa di Charme

    € 50 a € 2.000