Your search results

Castelli e i siti archeologici del Cilento

TORCHIARA

A Torchiara potete visitare il bellissimo centro storico e approfittare del percorso Green way. Questo itinerario infatti vi stupirà con i punti di interesse storico e culturale immersi nel verde e nella natura. Addentrandovi nelle vie e nei vicoli del borgo potrete così visitare il Palazzo Pavone e la Chiesa di San Salvatore, la Torre Mangone, il Palazzo Baronale e Palazzo Siniscalchi.

Promontorio Agropoli

AGROPOLI

Facendo tappa ad Agropoli scoprirete un suggestivo borgo che sorge su un promontorio affacciato sul mare. La sua principale attrattiva è il magnifico Castello Aragonese, con il suo imponente complesso di mura e torri a dominare la costa. Costruito nel XV secolo su una struttura preesistente di epoca normanna, oggi viene utilizzato per organizzare eventi e spettacoli.

CASTELLABATE

Castellabate è un comune sparso, formato da 8 centri abitati, con il comune nella frazione di Santa Maria. In questo bellissimo borgo affacciato sul mare possiamo vedere il Castello dell’Abate, che dà il nome al borgo. La costruzione risale al 1123 e comprende una sala conferenze utilizzata per vari eventi.

Altro monumento interessante è la Basilica di Santa Maria de Gulia, costruita in stile romanico e ristrutturata in stile barocco nei secoli successivi.

La porta rosa Velia

VELIA

Il sito archeologico Velia, offre un’eccellente testimonianza dell’epoca ellenica e romana. Il centro infatti era abitato già dal 540 a.C fino al medioevo con la costruzione del castello sull’acropoli. Lungo il percorso possiamo vedere le terme, il teatro, la via di porta rosa, e le aree sacre.

PAESTUM

Il sito archeologico di Paestum è inserito nella lista dei beni Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.  Il museo custodisce reperti di inestimabile valore, mentre nel sito a cielo aperto possiamo visitare i bellissimi templi di Atena, di Hera I, di Hera II.

BOSCO

A Bosco, frazione di San Giovanni a Piro, si trova il Museo di Josè Ortega. Il pittore spagnolo allievo di Picasso, trascorse qui gli ultimi vent’anni della sua vita e visitare il museo ci trasporta in un mondo variopinto e ci conquista con il suo impegno nella continua ricerca della libertà, la democrazia e la giustizia.

Padula_certosa_opt

Certosa di San Lorenzo Padula

PADULA

Nel paese di Padula sorge la Certosa di S.Lorenzo,  inserita nella lista dei beni patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.  Costruita nel 1306, vide numerose modifiche nei secoli successivi, soprattutto nel periodo barocco.  La certosa non era solo un luogo di culto, per secoli fu un centro commerciale importante che dominava la zona, grazie anche ai possedimenti agricoli intorno all’edificio.

Nella certosa infatti si trovavano scuderie e stalle, granai, una farmacia, e venivano prodotte spezie e piante officinali.  La grandiosa struttura comprende una chiesa, quattro chiostri, il cortile, Sala del Capitolo, Sala del Tesoro, i Giardini, due cimiteri, 2 cappelle. E’ sede inoltre del Museo archeologico provinciale della Lucania occidentale.

ROSCIGNO VECCHIO

Nei pressi di Roscigno Vecchio, vicino alla frazione di Sant’Angelo a Fasanella, possiamo ammirare la Statua di Antece, inserita nella lista dei beni patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Antece è conosciuto anche come il Guerriero di Costa Palomba, ed è un’affascinante scultura sulla roccia che rappresenta un guerriero con lo scudo e la lancia. Databile intorno al IV secolo a.C si inserisce in un panorama ricco di reperti ancora oggetto di studio, e si pensa che la posizione della statua possa identificare un luogo sacro.


Charming home near by

  • Categorie

  • Tags

  • Trova la tua casa di Charme

    €50 to €340