Your search results

Villa Pardi

Via Cappuccini, (PE) -
Camere: 10 / Date di apertura: Marzo - Novembre da € 70 - a € 120

Villa Pardi – Il Giardino dei Ciliegi – sorge nel piccolissimo comune di Manoppello in Abruzzo, a 257 m, s.l.m, Molto interessante la Chiesa duecentesca di San Nicola, il paese conserva ancora botteghe artigiane per la lavorazione di ferro e rame. La zona è nota anche per il Santuario del Volto Santo ove è custodito un sottilissimo velo con il ritratto di Cristo. Da vedere anche le vicine grotte calcaree verso Passo Lanciano, il Parco della Maiella, Riserve delle Valli d’Orta e di Ofanto. La zona è amata dai free climbers.

L’Albergo Diffuso Villa Pardi – Il Giardino dei Ciliegi è composto da tre edifici: un casino di campagna, un’antica casa colonica e un terzo edificio costruito sull’antica neviera a Manoppello. Il primo risale alla seconda metà del ‘700, era la residenza di campagna della famiglia dei Pardi, nota in Abruzzo. La casa colonica sembrerebbe coeva o addirittura antecedente al casino di campagna mentre il terzo edificio e una nuova ala del casino furono costruiti nel 1947 dal Gr. Uff. Avv. Manlio Pardi, nonno dell’attuale proprietario, Emanuele. La sua attività del tempo – attiva fino agli anni ’70 con una cinquantina di operai, era la coltivazione e la lavorazione del tabacco. “I miei genitori nel 2000 decisero di ristrutturare il complesso e di trasformarlo in agriturismo con l’attuale nome in ricordo di mia nonna, la bellissima principessa Kety Mkheidzè. Di origini georgiane lei diceva che qui ritrovava la suggestiva bellezza delle colline georgiane, sua terra di origine (Il Giardino dei Ciliegi – opera di Anton Cechov) da cui era stata costretta ad allontanarsi a causa dell’armata rossa.

La proprietà è stata recentemente convertita in Albergo Diffuso – Ristorante. 

Villa Pardi – Il Giardino dei Ciliegi domina l’azienda agrituristica con le sue grandi arcate sulla facciata su oltre centro ettari con vigneti, uliveti, un allevamento, piscina scoperta. Le camere, molto ampie. sono arredate con mobili di arte povera o antichi, le pareti sono tinteggiate con colori tenui. Tutte con vista sulle colline abruzzesi.

Nei dintorni