Your search results

La Plumeria

Corso Ruggero 185, Cefalù (PA) , -
Camere: 10 / Date di apertura: 26 Marzo - 1 Novembre da € 129 - a € 239

L’Hotel La Plumeria si trova in Sicilia a Cefalù, uno splendido borgo storico che già nel V secolo a.C. fu sede di un emporio greco. La posizione dell’albergo è strategica, oltre ad essere vicino alla spiaggia, Corso Ruggero divide Cefalù in due parti: ad est la famosa Cattedrale arabo-normanna e i suoi mosaici– a soli 200 metri, ad ovest il Museo Mandralisca che racchiude un magico ritratto di Antonello da Messina.

La Rocca, alle spalle, offre una vista splendida sulla costa. Per gli amanti della natura il Parco regionale delle Madonie è caratterizzato da rocce del Triassico, le più antiche di tutta la Sicilia, esemplari di agrifoglio giganteschi e persino abeti in via di estinzione che nascondono eremi e monasteri e proteggono rapaci e aquile reali. Raggiungibili in poco più di mezzora: Castelbuono, Collesano, Termini Imerese, Caccamo.

Il palazzetto che ospita l’Hotel La Plumeria è tardo medievale e presenta un prospetto molto elegante, all’incrocio tra due strade con i tradizionali balconi siciliani con ringhiere sapientemente conservati.

La Plumeria, il nome di una bellissima pianta tipica della Sicilia nota anche come pomelia, nasce grazie a Rosa Antonia Provenza ispirata dal padre Carmelo. Nel 1999, desiderosa di realizzare un nuovo modello di ospitalità raffinata avviò una complessa e sapiente ristrutturazione dell’edificio con l’aiuto del marito Pietro e di esperti terminata nel 2010. La coppia ha realmente disegnato ogni particolare architettonico e decorativo della struttura, e l’ha arricchita con arredi di famiglia e ceramiche tradizionali siciliane. La cura del dettaglio, l’accoglienza e la cortesia verso gli ospiti da parte di tutto lo staff sono un valore che i proprietari coniugano a questo luogo intriso di una profonda e magica sicilianità.

L’Hotel La Plumeria ha dieci camere caratterizzate da colori caldi e dettagli eleganti sono dotate di ogni comfort e abbinano tradizione e tecnologia. Tra gli spazi comuni due cortili, uno tipico siciliano e prestigioso, l’altro, un baglio interno dal sapore mediterraneo. Il ristorante, aperto anche per la prima colazione a buffet, è rustico con le caratteristiche pareti di pietra a vista e pavimenti in cotto.

Nei dintorni