Your search results

Melanzane, mosto e anguria, nelle ricette di Vittoria e dintorni

Durante una vacanza presso l’agriturismo Baglio Occhipinti, che si trova a Vittoria, in provincia di Ragusa, in Sicilia, potrete gustare melanzane, mosto e anguria, nelle ricette di Vittoria e dintorni.

Parmigiana di melanzane  e caponata

In Sicilia le melanzane sono molto utilizzate in cucina e tra le ricette più conosciute potrete gustare un’ottima parmigiana di melanzane. Le melanzane vengono fritte e poi sistemate a strati in una teglia, alternate con salsa di pomodoro, pan grattato, uova sode, formaggio. Un piatto unico ricco e nutriente,  che la tradizione richiede di consumare dopo un paio d’ore dalla cottura per dare modo ai sapori di unirsi.

Un’altra ricetta con le melanzane è la caponata. Realizzata con melanzane fritte, olive, capperi, sedano, salsa di pomodoro, e una salsa agrodolce. Anche questo piatto va consumato freddo. Entrambi i piatti sono molto usati in estate quando le melanzane sono di stagione da maggio a settembre.

Parmigiana (burrofuso)_opt

Parmigiana di melanzane foto burrofuso

Mitilugghia

La Mitilugghia è un antipasto originario della provincia di Ragusa. Si tratta di una focaccia che si può preparare sia dolce che salata. L’impasto è molto semplice e si realizza con farina e olio d’oliva e dopo la lievitazione si preparano delle focaccine da friggere in olio bollente. E’ un piatto povero dalle antiche origini che oggi si gusta ancora semplice o farcito in mille modi, con le alici, con le cipolle, i salumi e i formaggi. Alla Mitilugghia è dedicata la sagra omonima, nel paese di Acate.

Cuccureddi e mustata

I cuccureddi e la mustata sono dolci tipici legati alla vendemmia, realizzati con il mosto. Si preparano quindi a settembre e venivano usati tradizionalmente per festeggiare la fine della vendemmia.  La Mustata o mostarda, si prepara con il mosto cotto, addensato con farina, guarnito con mandorle e aromatizzato con cannella e vaniglia. Il composto si mette ad asciugare nelle formine per dare origine a dolcetti deliziosi!  I cuccureddi invece si realizzano con un impasto di acqua e farina per creare delle piccole lasagne che si intrecciano, si fanno bollire in acqua e poi si finiscono di cuocere nel mosto bollente, si spolverano di mandorle e si lasciano asciugare.

La-Gustona-Gelo-di-anguria (lagustona)_opt

Gelo di melone foto lagustona

Gelo di melone

Il gelo di melone o gelo di anguria  è un dolce tipico di ferragosto.  Si prepara con il succo d’anguria  cotto e addensato con amido di mais. Si lascia raffreddare per alcune ore e si ottiene una gelatina semplice ma golosa, perfetta per l’estate. Ci sono molte varianti che prevedono l’uso di cannella, o di canditi, mandorle o gocce di cioccolato per creare ogni volta aromi e gusti differenti. Questo dolce semplicissimo e antico oggi è un dessert prelibato ed elegante! Il suo nome gelo di melone può trarre in inganno, perchè in dialetto siciliano “muluni” significa anguria. Con lo stesso sistema si ottengono il gelo d’arancia, di mandarino o il gelo alla cannella. Tutti dolci al cucchiaio freschi e sani per le calde giornate estive!


Charming home near by

  • Categories

  • Tags

  • Find your Charming Home

    €50 to €340